Attimi al Colibrì

I vostri racconti in pulmino nel tragitto per salire al Colibrì.
La curiosità di scoprire le lettere dei cartelli.
I raggi del sole che ci scadano appena arriviamo.
Il suono dell’acqua che scorre nel ruscello tutto attorno a noi.
Il rumore dei nostri passi nel fango molle.
Il sottofondo dei vostri canti mentre dondolante in altalena.
La raccolta di rami e foglie per le prime creazioni con il fango.
Lo stupore nello scoprire come l’acqua ha modificato la forma del laghetto.
La gioia nel vedere i gusci di noce navigare nel ruscello fino alla cascata.

– Osservazioni quotidiane di attimi sorprendenti –
Eleonora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *